Acqua e calcare:
qual è la loro relazione?

durezza acqua rubinetto

Il calcare è un composto incrostante e costituisce un ottimo isolante termico che rende l’acqua dura e compromette il rendimento di caldaia e boiler. Si forma a causa degli ioni di Calcio (Ca++) disciolti nell’acqua, e il processo di formazione è tanto più veloce quanto più è alta la temperatura dell’acqua.
Ma che relazione c’è tra acqua e calcare? Leggi l’articolo Cos’è il calcare per maggiori informazioni.

Quali sono le conseguenze di un’acqua troppo calcarea?

Il calcare è un ottimo isolante ed è difficile da rimuovere una volta che si è formato.
La presenza di calcare nell’acqua riduce le prestazioni di caldaia e boiler fino al 20%. Inoltre, l’acqua calcarea riduce la vita degli elettrodomestici come le lavatrici, i bollitori o le macchinette del caffè. Dato che ne compromette le componenti, può quindi rendersi necessario effettuare frequenti interventi di manutenzione o, nell’ipotesi peggiore, sostituire prematuramente il dispositivo compromesso.
La caldaia è la prima “vittima” del calcare ed è anche al primo posto nella classifica di chi beneficia maggiormente di un’acqua poco calcarea. Leggi di più su Calcare e caldaia.
L’acqua con molto calcare è, di fatto, una spesa che si può evitare giocando d’anticipo.

I danni di calcare e acqua dura

calcare caldaia

Danni agli elettrodomestici

I depositi di calcare in acqua vanno a ostruire le superfici di scambio termico e questo determina il decadimento dell’efficienza. Per mantenere efficiente la caldaia o la lavatrice occorre effettuare frequenti interventi di manutenzione che si traducono in costi effettivi.

calcare e rubinetteria

Guarnizioni incrostate

Il calcare nell’acqua intasa i filtri dei rubinetti, i soffioni della doccia e macchia lavandini di bagno e cucina. Questo è il motivo per cui nella maggior parte delle nuove costruzioni, viene prevista la possibilità di installare un addolcitore. Del resto, chi mai vorrebbe vedere un bagno o una cucina, eleganti e moderni, appena realizzati, con macchie e incrostazioni causate da acqua con molto calcare?

Prodotti anticalcare

Molto calcare significa molto detersivo

Nel sapone ci sono agenti tensioattivi che si aggrappano ai tessuti e rimuovono lo sporco. Più minerali sono presenti nell’acqua maggiore sarà il consumo di detergenti necessari per rimuovere le incrostazioni. Di contro, più dolce sarà l’acqua, più efficaci saranno i saponi ed i detersivi. Inoltre maggiori saranno le incrostazioni calcaree, maggiore sarà la quantità di detersivi e prodotti chimici necessari a rimuoverle.

calcare tubature

Tubature intasate

L’acqua raggiunge le case attraverso le tubazioni. Con il tempo, la formazione di depositi calcarei, può restringere e limitare quindi la portata dell’acqua o arrivare ad occludere completamente la tubatura.
In entrambi i casi può verificarsi uno squilibrio idraulico che peggiora il rendimento della distribuzione dell’acqua a tutta la casa.

Acqua e calcare:
le soluzioni possibili

Usare prodotti anticalcare

L’utilizzo di prodotti chimici detergenti è molto diffuso ma rappresenta una soluzione solo temporanea al calcare nell’acqua, problema che si presenterà di nuovo dopo poco tempo.
Gli anticalcare sono a base di acidi molto potenti e corrosivi. Sul lungo termine danneggiano le superfici con cui entrano in contatto. Inutile ricordare quanto siano dannosi per l’ambiente. Il contatto con pelle e occhi è pericoloso pertanto andrebbero sempre maneggiati utilizzando almeno dei guanti.

É bene ricordare infine che il 60% del sapone utilizzato non occorre alla rimozione dello sporco ma viene neutralizzato dal calcare (Fonte: acquadicasa.it – Aqua Italia)

Rendere l’acqua più dolce

L’acqua privata di quei sali che la rendono dura e che quindi causano la formazione di depositi di calcare si dice acqua addolcita e porta con sé numerosi vantaggi, che vanno dalla protezione degli elettrodomestici al rispetto delle pelli sensibili.
In alcune zone d’Italia l’acqua è dolce ma nella maggior parte delle regioni l’acqua che arriva alle abitazioni è un’acqua di media o elevata durezza a causa dell’eccessiva presenza di calcare. È proprio in questi casi che si può valutare l’installazione di dispositivi appositi.
A differenza dei prodotti anticalcare, un addolcitore acqua previene la formazione di incrostazioni e risolve la questione in modo definitivo. Installato a monte dell’impianto idraulico protegge le tubature, gli elettrodomestici tra cui la caldaia e distribuisce a tutta la casa un’acqua dolce. Installare un addolcitore significa limitare la presenza di calcare nell’acqua e risparmiare sull’acquisto di detergenti, migliorare le prestazioni degli elettrodomestici con un conseguente risparmio in bolletta, migliorare il proprio aspetto nonché quello della propria casa.

Contattaci subito



    Sono interessato ad un sopralluogo gratuito per verificare la fattibilità dell’installazione.

    Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo quanto previsto dalla normativa sulla privacy.

    Iscrivimi alla newsletter per ricevere notizie su detrazioni fiscali, novità dal mondo del trattamento acqua.

    What is 1 x 4 ?

    Condividi