Acqua e calcare

Calcare lavandino
Calcare bollitore

Quale relazione tra acqua e calcare?

Il calcare è un composto incrostante costituito prevalentemente da Carbonato di Calcio (CaCO3). Si forma a causa degli ioni di Calcio (Ca++) disciolti nell’acqua, e il processo di formazione è tanto più veloce quanto più è alta la temperatura dell’acqua. Il calcare è difficile da rimuovere e un ottimo isolante: si stima che a causa del calcare una caldaia o un boiler riducano le prestazioni fino al 20%. L’acqua calcarea riduce la vita di elettrodomestici e richiede manutenzioni frequenti. Il calcare è, di fatto, una spesa.

Acqua e calcare: quali altre conseguenze?

Un’acqua molto calcarea non migliora l’aspetto e la cura della persona e della casa, anzi le danneggia. Al contrario, l’acqua addolcita, è molto delicata con ciò con cui entra in contatto.

I danni di calcare e acqua dura

calcare caldaia

IL CALCARE DANNEGGIA GLI ELETTRODOMESTICI

I depositi di calcare vanno a ostruire le superfici di scambio termico e questo determina il decadimento dell’efficienza.

calcare e rubinetteria

INCROSTAZIONI E DEPOSITI

Il calcare intasa i filtri dei rubinetti, i soffioni della doccia e macchia lavandini di bagno e cucina

Prodotti anticalcare

PIÙ CALCARE PIÙ SAPONE

Nel sapone ci sono agenti tensioattivi che si aggrappano ai tessuti e rimuovono lo sporco. Più minerali sono presenti nell’acqua maggiore sarà il consumo di detergenti necessari per rimuovere le incrostazioni.

calcare tubature

TUBATURE INTASATE

I depositi di calcare possono arrivare ad occludere la superficie di passaggio dell’acqua. Questo porta a uno squilibrio idraulico e peggiora il rendimento di distribuzione a tutta la casa.

Acqua e calcare: le soluzioni possibili

PRODOTTI ANTICALCARE

L’utilizzo di prodotti chimici detergenti è molto diffuso ma rappresenta una soluzione solo temporanea al calcare che si formerà di nuovo dopo poco tempo.
Gli anticalcare sono a base di acidi molto potenti e corrosivi. Sul lungo termine danneggiano le superfici con cui entrano in contatto. Inutile ricordare quanto siano dannosi per l’ambiente. Il contatto con pelle e occhi è pericoloso pertanto andrebbero sempre maneggiati utilizzando almeno dei guanti.

É bene ricordare infine che il 60% del sapone utilizzato non occorre alla rimozione dello sporco ma viene neutralizzato dal calcare (Fonte: acquadicasa.it – Aqua Italia).

L’ADDOLCITORE D’ACQUA

A differenza dei prodotti anticalcare, un addolcitore acqua previene la formazione di incrostazioni e risolve la questione in modo definitivo. Installato a monte dell’impianto idraulico protegge le tubature, gli elettrodomestici tra cui la caldaia e distribuisce a tutta la casa un’acqua dolce. Installare un addolcitore significa: risparmiare sull’acquisto di detergenti, migliorare le prestazioni degli elettrodomestici con un conseguente risparmio in bolletta , migliorare il proprio aspetto nonché quello della propria casa.

Condividi...