L’autunno è ufficialmente arrivato e con lui la stagionale problematica della caduta dei capelli. Si tratta di un fenomeno molto diffuso, che coinvolge sia uomini che donne in quanto segue i ritmi della natura.

Da settembre a novembre, infatti, con l’irrigidirsi delle condizioni climatiche, gli organismi animali e vegetali rispondono con forme di adattamento analoghe: gli alberi perdono le foglie, gli animali cambiano il pelo e gli esseri umani fanno i conti con la caduta dei capelli. Un problema fastidioso da affrontare che, a volte, dura molto di più di un cambio di stagione.

Se i capelli tendono a spezzarsi e a inaridirsi facilmente,  allora la causa va ricercata proprio nell’acqua. Con grande probabilità si tratterà di un’acqua ricchissima di minerali (ioni di calcio e magnesio) altrimenti detta “acqua dura”. Chi usa acqua calcarea per l’igiene personale tenderà, infatti, ad avere i capelli secchi, spenti, opacizzati e sfibrati.

Per risolvere questo problema, è sufficiente installare un addolcitore, come eVOLUTION (hyperlink: https://www.ecowater-systems.it/addolcitore-acqua/addolcitori-acqua.html), che rimuove le particelle di calcio e magnesio in eccesso offrendo un’acqua perfetta per avere nuovamente capelli morbidi, luminosi e sani.

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com

logo ecowater systems piccolo

logo ecowater systems piccolo

Condividi su...

certificazioni-iso-ce-tifq-nsf