report-acque-minerali

Lo scorso 5 giugno 2017 è andata in onda una puntata di Report dedicata al consumo di acqua in bottiglia in Italia. Report si interroga sul perché vari elementi, pur rientrando nei parametri previsti dalla legge, non vengano pubblicati sulle etichette delle bottiglie.

Premettiamo che l'Italia è seconda solo al Messico per consumo di acque minerali, circa 200 litri a persona. Tutti sappiamo che il sapore dell'acqua minerale è determinato dagli elementi presenti, elementi che variano in base alla composizione del terreno in cui sgorga la sorgente. Per sapere quali elementi compongano un determinato tipo di acqua occorre leggere le etichette. Nonostante il consumatore abbia il diritto di conoscere tutte le componenti, le aziende non sono tenute a riportarle perché la legge non lo richiede. Report stesso ci dice che "ci sono acque minerali che non potrebbero essere bevute tutti i giorni" e se si è in presenza di una patologia bisognerebbe consultare un medico prima di scegliere il tipo di acqua da bere ogni giorno.

Report sottolinea inoltre come siano evidenti varie contraddizioni, ad esempio il fatto che a livello legislativo vi siano soglie diverse per l'acqua potabile che esce dai rubinetti delle nostre case e per l'acqua di bottiglia che acquistiamo al supermercato.

Il video integrale del servizio è disponibile al seguente indirizzo http://bit.ly/2qSlkKd

Ma non sono solo gli elementi a preoccuparci perché qualche mese fa Report aveva già parlato dell'acqua imbottigliata sottolineando quanto la plastica rientri nella nostra quotidianità e quanto imprevedibili siano gli effetti a lungo termine di un uso quotidiano di questo materiale.

Se anche a voi è sorto qualche dubbio e se vi è venuta voglia di chiedere informazioni riguardo l'installazione di un impianto di filtrazione domestico contattateci o visitate la nostra pagina dedicata ai prodotti acqua che bevi

 

logo ecowater systems piccolo

logo ecowater systems piccolo

Condividi su...

certificazioni-iso-ce-tifq-nsf